,

Natale da Chanel

Indovinate quando l’ho letto? Indovinate quando l’ho ricevuto come regalo? Ma braviii, a natale 2015 :0)

E’ il terzo capitolo su Rebecca Bruni e la sua vita strampalata. Premetto che l’ho trovato un po sotto tono rispetto agli atri due. Ma sempre scorrevole e leggero, altrimenti non lo avrei letto in due giorni.

Questa volta Rebecca è ormai una donna adulta. Si è sposata con Entienne. E’ in carriera e gareggia contro Daniel per la guida di un’agenzia di eventi…a new york.

Un anno. Deve reggere un anno lontana da Eitenen, che vabbè si sa trasferirà a New York, da suoi affetti e dalle sue amiche. Resisterà? Massì, in fondo ha come sempre Coco Chanel dalla sua parte, la sua assistente e il suo site inconfondibile, e le sue perle.

Crede, ed è convinta che il non fare squadra con Daniel sia la cosa migliore visto che la sua assistente, vera, le riferisce i pettegolezzi  i suo tiri mancini. Ma quello che le fa cadere tutte le sue certezze, le sue sicurezze è proprio suo marito. Etienne ha iniziato ad essere vago, sfuggente, quasi assente durante le loro telefonate. Tutti i progetti di Rebecca vanno in frantumi quando Etienne le dice che non riuscirà ad andare, come deciso a passare il natale nella grande mela. Quando dice di avere una faccenda da risolvere. Rebecca lo fa perfino pedinare dalla sua amica Eldie. Quindi? E il suo matrimonio è finito? si potrà salvare? E Daniel? E’ davvero quello che sembra? E il suo fascino alla fine scalfirà Rebecca, o la farà capitolare?

Sapete perché mi piace Rebecca? Perché mi ci ritrovo in una cosa: non capisco mai le persone. Io credo che siano in un modo e poi alla fine sono l’opposto. A 31 anni sono proprio un ingenua…

Ciao ragazzi alla prossima!

,

I Love Chanel

[image width=”200″ height=”” align=”left” frame=”color”]http://www.libroinborsa.it/wp-content/uploads/2013/08/I-love-chanel.jpg[/image]

Se non sapete cosa leggere di leggero, fresco, divertente, ironico; se vi serve qualcosa per staccare, o per passare delle ore liete in vacanza eccovi il libro giusto!

Il seguito di “Via Chanel N.5” è arrivato. Lo sapevo o per lo meno lo avevo sentito dire, così quando il primo giovedì di luglio l’ho visto in libreria fresco di stampa (era uscito il giorno prima) non ho saputo resistere. E poi avevo bisogno di una lettura per il mio viaggio di nozze (eh sì, mi sono anche sposata nel frattempo) non poteva restare lì! Mio marito fu categorico (notando la mia impazienza e il luccichio negli occhi) : “Per il viaggio di nozze, non prima!” pur di averlo ho dovuto cedere.

Ero felice, la mia “amica” Rebecca era tornata!! Chissà come starà andando con la sua storia e i suoi amici come staranno?

L’avevo lasciata con un mazzo di rose e la consapevolezza di essere stata scelta. La ritrovo al matrimonio del suo amico/vicino di casa e in partenza da Milano, alla volta di Parigi. La sua storia va bene, va a convivere con Etienne, il lavoro va bene  ( se non fosse per una collega strana che non riesce ad inquadrare).

Continua a leggere

,

I Love Chanel

L’amore è imprevedibile. A volte si insinua lentamente dentro di noi, come un piccolo seme, e si lascia coltivare con pazienza e dedizione.

Ogni storia è unica e irripetibile, è vero. Ma l’amore non si consuma, non limite.

L’olfatto è il vero senso dell’amore.

E’ proprio vero, il lusso sopravvive a ogni recessione.

Tirai fuori un libro dalla borsa e mi concessi un momento di benessere solo per me.

“Le persone sono strane, Coco. Riescono a sorprenderci sempre”.

“…l’amore è irrazionale. E’ difficile sapere cosa ci spingerà a fare”

“Secondo me è giusto provare ad essere felice, a qualsiasi età”

“Se non cambi pettinatura almeno una volta all’anno non puoi dire di aver vissuto davvero” ridacchiò “già, le grandi rivoluzioni della vita iniziano tutte dai capelli.”

Coco Chanel diceva: “si vive una volta sola, cerca almeno di divertirti”

“Solo per chi non ha memoria insiste sulla propria originalità” Coco lo sapeva.

L’unica cosa che possiamo fare è continuare ad amare con tutte noi stesse, ogni giorno come fosse il primo.

“Una donna senza profumo è una donna senza futuro”

Ci sono donne per cui vale la pena sfidare a duello un altro pretendente

Non puoi dire di conoscere e amare davvero una città, se non l’hai mai attraversata a piedi.

E’ faticoso far uscire le persone dalla propria vita, ma è ancora più difficile permettere che tornino a farne parte.

Quando iniziano ad aprirsi delle crepe nelle relazioni, bisognerebbe provare a ripararle.

Fa meno male pensare che il sentimento finisca per un tradimento che ammettere che la fiamma si sia spenta da sola.

Gli amici sono fondamentale per sopravvivere

Continua a leggere

,

Via Chanel n.5

Quando il cuore va in frantumi succede questa cosa strana: il tempo si azzera.

Avevo perso un chilo […] quello era un aspetto delle pene d’amore che non avevo considerato.

“Quando sei in disordine dentro, il mondo fuori ti sembra troppo perfetto!!”

Per riuscire a rifarmi una vita, dovevo smettere di pensare al passato e guardare solo al futuro, a quello che sarebbe venuto.

Soffrire per amore è tra le cose più dolorose che ci possano capitare.

Gli abiti, come le donne, devono essere unici.

L’amore è un sentimento così potente che bisognerebbe avere il porto d’ari per poterlo usare.

La vita non è fatta solo d’amore. e’ fatta di tante altre cose belle: le risate con gli amici, le giornate di sole, i bicchieri di vino, la colazione con cappuccino e brioche al bancone affollato di un bar, un film strappalacrime, un nuovo filo di perle arrotolato intorno al collo. 

 

,

Via Chanel n.5

Questo è stato uno dei miei regali per il mio compleanno.. bé che dire?? Veramente carino, scorrevole ma soprattutto romantico, che si sa ogni tanto non guasta! 🙂

La storia è scritta dall’esordiente Daniela Farnese e parla di Rebecca.

Rebecca è una donna di 31 anni che ha la passione per le scarpe e per la moda, soprattutto per Chanel, alla quale “ruba” il nome, infatti si fa chiamare Coco.

E’ un po sfortunata con gli uomini. Incassa una delusione dietro l’altra..diciamo che li trova tutti con il lanternino. Anche dopo che decide di raggiungere, e quindi trasferirsi, il suo uomo a Milano. Niente da fare..proprio non va!!

Ma lei non demorde e va avanti. In fondo si sa che Milano è una città che da una possibilità a tutti, anche a lei. Il suo nuovo lavoro è diventare la wedding planner numero uno. E questo di certo non la fa proprio felice, vista la sua vita amorosa.

E chi dice che l’amore non potrà mai tornare, dice una bugia! Perché l’amore arriva, torna sempre. Anche per la nostra Coco, che tra mille esperienze, un capo pessimo, mille scarpe nuove e nuvole di Chanel n.5. E poi come dice? Vive la France! 😉

Grazie alla sua beniamina Coco e al suo n.5 si farà strada nel mondo!!!

Ottimo esordio!!! E se posso darvi un consiglio: occhio alla casa editrice Newton Compton Editori…. 🙂