I 100 libri da leggere secondo la BBC

218634

Tempo fa su Facebook girava una listi che avrebbe redatto la BBc intorno al 2003. Questa lista, pare, sia stata un po rivisitata proprio per il social network. Secondo l’emittente in media una persona avrebbe letto sei libri su cento, io personalmente ne ho letti poco meno di una decina, e nonostante i pochi volumi letti, non mi ritengo una così cattiva lettrice. Si è vero ho ancora tantissimi classici da leggere, alcuni scrittori non mi ispirano.. ma in fondo chi può giudicare i no stri generi letterari? Chi può dire se uno scrittore è meglio di un’altro? Io credo che la lettura sia una cosa soggettiva, l’importante è farlo! Non dico che bisogna leggere 30 libri all’anno, ma anche solo 3,4 ma l’importante è riuscire a farlo, è importante riuscire a ritagliarsi il tempo per un capitolo a sera, anche piccolo.

Qui di seguito la lista che girava qualche tempo fa. Voi che libri togliereste e quali mettereste? Qual è il vostro libro del cuore? Quanti ne avete letti? Divertitevi a giocare un po’….

1 Orgoglio e Pregiudizio – Jane Austen 

2 Il Signore degli Anelli – J.R.R. Tolkien

3 Il Profeta – Kahlil Gibran

4 Harry Potter – JK Rowling

5 Se questo è un uomo – Primo Levi

6 La Bibbia

7 Cime Tempestose – Emily Bronte

8 1984 – George Orwell

9 I Promessi Sposi – Alessandro Manzoni

10 La Divina Commedia – Dante Alighieri

11 Piccole Donne – Louisa M Alcott

12 Lessico Familiare – Natalia Ginzburg

13 Comma 22 – Joseph Heller

14. L’opera completa di Shakespeare

15 Il Giardino dei Finzi Contini – Giorgio Bassani

16 Lo Hobbit – JRR Tolkien

17 Il Nome della Rosa – Umberto Eco

18 Il Gattopardo – Tommasi di Lampedusa

19 Il Processo – Franz Kafka

20 Le Affinità Elettive – Goethe

21 Via col Vento – Margaret Mitchell

22 Il Grande Gatsby – F. Scott Fitzgerald

23 Bleak House – Charles Dickens

24 Guerra e Pace – Leo Tolstoy

25 Guida Galattica per Autostoppisti – Douglas Adams

26 Brideshead Revisited – Evelyn Waugh

27 Delitto e Castigo – Fyodor Dostoyevsky

28 Odissea – Omero

29 Alice nel Paese delle Meraviglie – Lewis Carroll

30 L’insostenibile leggerezza dell’essere – Milan Kundera

31 Anna Karenina – Leo Tolstoj

32 David Copperfield – Charles Dickens

33 Le Cronache di Narnia – CS Lewis

34 Emma – Jane Austen

35 Cuore – Edmondo de Amicis

36 La Coscienza di Zeno – Italo Svevo

37 Il Cacciatore di Aquiloni – Khaled Hosseini

38 Il Mandolino del Capitano Corelli – Louis De Berniere

39 Memorie di una Geisha – Arthur Golden

40 Winnie the Pooh – AA Milne

41 La Fattoria degli Animali – George Orwell

42 Il Codice da Vinci – Dan Brown

43 Cento Anni di Solitudine – Gabriel Garcia Marquez

44 Il Barone Rampante – Italo Calvino

45 Gli Indifferenti – Alberto Moravia

46 Memorie di Adriano – Marguerite Yourcenar

47 I Malavoglia – Giovanni Verga

48 Il Fu Mattia Pascal – Luigi Pirandello

49 Il Signore delle Mosche – William Golding

50 Cristo si è fermato ad Eboli – Carlo Levi

51 Vita di Pi – Yann Martel

52 Il Vecchio e il Mare – Ernest Hemingway

53 Don Chisciotte della Mancia – Cervantes

54 I Dolori del Giovane Werther – J. W. Goethe

55 Le Avventure di Pinocchio – Collodi

56 L’ombra del vento – Carlos Ruiz Zafon

57 Siddharta – Hermann Hesse

58 Il mondo nuovo – Aldous Huxley

59 Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte – Mark Haddon

60 L’Amore ai Tempi del Colera – Gabriel Garcia Marquez

61 Uomini e topi – John Steinbeck

62 Lolita – Vladimir Nabokov

63 Il Commissario Maigret – George Simenon

64 Amabili resti – Alice Sebold

65 Il Conte di Monte Cristo – Alexandre Dumas

66 Sulla Strada – Jack Kerouac

67 La luna e i Falò – Cesare Pavese

68 Il Diario di Bridget Jones – Helen Fielding

69 I figli della mezzanotte – Salman Rushdie

70 Moby Dick – Herman Melville

71 Oliver Twist – Charles Dickens

72 Dracula – Bram Stoker

73 Tre Uomini in Barca – Jerome K. Jerome

74 Notes From A Small Island – Bill Bryson

75 Ulisse – James Joyce

76 I Buddenbroock – Thomas Mann

77 Il buio oltre la siepe – Harper Lee

78 Germinale – Emile Zola

79 La fiera delle vanità – William Makepeace Thackeray

80 Possession – AS Byatt

81 A Christmas Carol – Charles Dickens

82 Il Ritratto di Dorian Gray – Oscar Wilde

83 Il Colore Viola – Alice Walker

84 Quel che resta del giorno – Kazuo Ishiguro

85 Madame Bovary – Gustave Flaubert

86 A Fine Balance – Rohinton Mistry

87 Charlotte’s Web – EB White

88 Il Rosso e il Nero – Stendhal

89 Le Avventure di Sherlock Holmes – Sir Arthur Conan Doyle

90 The Faraway Tree Collection – Enid Blyton

91 Cuore di tenebra – Joseph Conrad

92 Il Piccolo Principe– Antoine De Saint-Exupery

93 The Wasp Factory – Iain Banks

94 Niente di nuovo sul fronte occidentale – Remarque

95 Un Uomo – Oriana Fallaci

96 Il Giovane Holden – Salinger

97 I Tre Moschettieri – Alexandre Dumas

98 Amleto– William Shakespeare

99 La fabbrica di cioccolato – Roald Dahl

100 I Miserabili – Victor Hugo

27 commenti
  1. maria de Nisco
    maria de Nisco dice:

    ridicoli ai primi posti libri di avventure come Signore degli anelli o Harry Potter…indimenticabili ed eterni Odissea, Iliade, Divina commedia…fra 100 anni il maghetto non se lo ricorderà più nessuno…

    Rispondi
    • Anita
      Anita dice:

      Scusa ma con quale criterio giudichi libri come Harry Potter o Il Signore degli anelli come ridicoli? Sono forse meno belli dell’Iliade, dell’Odissea o della Commedia? Guarda che non sempre fare sfoggio della propria cultura e disdegnare un libro solo perchè “per tutti” e “popolare” è sinonimo di reale conoscenza e saggezza..

      Rispondi
    • Michele Murino
      Michele Murino dice:

      hai ragione l’Iliade e l’Odissea sono la culla della civiltà e della letteratura oltre che due libri che spaccano i culi. Cioè nell’ Iliade trovi tutto ma proprio tutto: Dei strafighi, eroi che spaccano il culo, personaggi saggi, donne fighe, mostri da paura (solo quando raccontano tra di loro i miti), storie d’amore.

      Come fanno a dire che Harry Potter è meglio???
      leggerei l’Iliade 2 volte al giorno se potessi e l’odissea non è da meno. Ho 15 anni e penso che i miei coetanei siano degli ignoranti (per la maggior parte)

      Rispondi
    • francesco
      francesco dice:

      allora tu hai anche ragione che forse mettere ai primi posti harry potter e il signore degli anelli sia un po’ azzardato rispetto ai colossi dell’ epoca classica ma non puoi proprio dire che nessuno si ricorderà questi due libri, te lo assicuro

      Rispondi
  2. Shiori
    Shiori dice:

    Harry Potter non è il mio genere, ma mi vengono comunque delle riflessioni.. La prima è che non pochi ragazzi lo hanno letto e magari a loro volta lo faranno leggere ai loro figli, i genitori provano a farci leggere i libri che sono piaciuti a loro. Non dimentichiamo che la lista è redatta dalla BBC.. E poi potrebbe essere anche una questione di incassi???

    Caro Michele,sono contenta che nonostante la tua giovane età non ti dispiace leggere, anzi, che trovi l’Iliade una “figata pazzesca” ti auguro di non perdere mai questa tua passione!!!

    Rispondi
  3. amanda
    amanda dice:

    Mi sembra una bellissima lista e purché io sia ancora molto giovane (17 anni), ho già letto 11 di questi libri! Il mio preferito è il Ritratto di Dorian Gray, un vero capolavoro. Ma Orgoglio e Pregiudizio ha la capacità di farti sognare ogni pagina! L’unica pecca della lista? A mio parere Jane Eyre di Charlotte Bronte doveva esserci!

    Rispondi
  4. Elena
    Elena dice:

    Premesso che quella non è la lista ufficiale della BBC, posso dire che in quella ufficiale mancano, mi pare, totalmente gli autori italiani.
    Cmq, in realtà 100 libri sono forse anche pochi, e in generale fare una lista per una cosa simile è da idioti.
    Certamente però alcuni autori vengono considerati come più importanti di altri. Ed effettivamente è così. Sono quei pochi geni, quei pochi grandissimi che hanno tracciato un solco profondo e assolutamente indelebile nelle nostre esistenze.
    Possiamo essere grandissimi lettori, ma se tra i nostri autori figurano solo, che ne so, Fabio Volo, Federico Moccia, Clive Cussler o simili, non facciamo granchè.
    Alcuni libri elevano lo spirito, fanno bene all’anima. E non è un luogo comune, è vero. Leggerli significa ESSERE qualcosa di più di prima.
    Devo dire che mancano totalmente Giacomo Leopardi, Balzac, Sartre, Proust, ecc ecc.
    Ma non dobbiamo mica leggere tutto 🙂
    L’importante è che si legga, possibilmente anche grandi autori 🙂
    Buona lettura!

    Rispondi
  5. Filippo
    Filippo dice:

    Condivido il pensiero di chi sostiene che sia insensato fare una classifica di 100 libri, per il fatto che probabilmente non sarebbe possibile racchiudere l’ essenza della produzione letteraria dell’ umanità nemmeno in una lista di diecimila, forse centomila volumi. Tuttavia un libro assume valore per ciascuno sulla base delle sensazioni ed emozioni che esso suscita nel nostro animo, quindi, benché nessuno metta in dubbio la superiorità stilistica e poetica dei cosiddetti classici su libri come Harry Potter (attenzione a dare giudizi superficiali su “Il signore degli anelli” solo perché viene collocato nel genere fantasy), personalmente non mi vergogno ad affermare che la lettura di Harry Potter, avvenuta in una fase chiave della mia crescita, abbia avuto molto più significato di quella di altri libri più nobili, ma che non hanno avuto la stessa efficacia.

    Rispondi
  6. Chiara Vagge
    Chiara Vagge dice:

    L’ignoranti siete voi che giudicate un genere letterario,quale il Fantasy, dimenticandovi il vero scopo della letteratura… il piacere!!! Leggere, amare sono passioni prettamente personali e non dovrebbero essere giudicate ma rispettate. Senza contare che molti fanno i letterati esclamando: “ah! Iliade l’ho letta mille volte!” fatemi il favore, questa è come quando qualcuno dice di capire tutte le battute sulla fisica che fa Sheldon Cooper….

    L’importante è leggere!! leggete quello che vi piace e vi rende felici e vivi!

    Rispondi
  7. Enrica
    Enrica dice:

    Libri meravigliosi, anche se finora ne ho letti 16 più due a metà (Guerra e Pace e Le cronache di Narnia)! Fosse per me li avrei già finiti in un’ora!!
    Più che una classifica vedetela come un elenco così non avete problemi e potete considerare bene tutti! E ricordatevi che la letteratura è per puro PIACERE!
    Comunque, in assoluto i miei preferiti sono 1984 e L’ombra del Vento…. non hanno paragoni (niente a togliere agli altri)!
    Se non l’avete fatto leggeteli! Non potrete staccarvi dalle pagine!

    Rispondi
  8. Anna
    Anna dice:

    Ho 17 anni e ne ho letti 22, mi sento piuttosto fiera in questo momento 🙂
    Tra questi c’è il Ritratto di Dorian Gray (magnifico) e Lolita, tra i miei preferiti… conto di arrivare a 100 su 100 entro i 20 anni!

    E comunque io leggo davvero di tutto e, se evitiamo di soffermarci sull’idea di “libro per bambini” che abbiamo, possiamo benissimo scoprire quanto siano geniali e ben costruiti libri come Il Signore degli Anelli e, perché no, anche Harry Potter (a prescindere dai gusti personali). Non mi sento di criticare nessuna delle opere geniali che sono elencate sopra, perché gusti a parte sono TUTTI capolavori 🙂

    Rispondi
  9. Eli
    Eli dice:

    Volevo fermarmi a “un-apostrofo-altro” , ma dopo “qual – apostrofo- è” il mio cuore ha davvero perso un battito. So che non è di moda, ma ogni tanto anche leggere un libro di grammatica può far bene.

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *