Dio a volte nasconde la bellezza perché siamo pochi eletti a goderne.

“E’ solo che secondo me i tedeschi non lo sanno che Riccardo è buono. E allora potremmo andare a parlarci, così magari ce lo restituiscono.”

Quando un politico ti indica un nemico bisogna pensarci due volte prima di dargli retta. Il vero nemico, è quello che con la guerra, qualsiasi tipo di guerra si arricchisce. Altro che impero e sacri confini. Non lo fregano più. L’unico impero per lui è la famiglia, e il sacro confine è la porta di casa.

Anche tre amici insieme sono una casa.

Il mondo che non è ancora stato raggiunto dalla civiltà degli adulti elargisce doni ad ogni passo.

“Abbiamo fallito tutti, è evidente. Una nazione in guerra è il posto peggiore dove far crescere i figli, soprattutto quando si sta perdendo. Questo lo sapevamo anche prima di schierarci, ma qualcuno ha deciso per tutti noi di accettare il rischio”.

“Pensavamo che avremmo giocato insieme tutta la vita invece ci portano via Riccardo. Pensavamo che per ritrovarlo bastava seguire la ferrovia per un paio di giorni e invece..”

“Non mi ero mai sentito felice per così poco” si stupisce Cosimo, troppo preoccupato di trattenere le lacrime per capire che quel “poco” è un mondo nuovo, ineluttabile, fatto di tesori che starà a lui vedere o non vedere, sentire o non sentire. Un mondo in cui, senza rendersene conto, è appena entrato. In trionfo. Da Re con le scarpe rotte.

“Ha ragione, pensa Suor Agnese, è difficile capirci. Passiamo il tempo a preoccuparci che i nostri figli mangino abbastanza, che non prendano freddo e poi scendiamo in piazza a festeggiare l’inizio della guerra.”
“I grandi fanno schifo! Fate tutti schifo! Io non vi do più retta.”

La voglia di giocare le è tornata all’età di ventinove anni, dopo dieci ore di travaglio, quando è nata sua figlia. Il primo miracolo di tutti i bambini, vengono al mondo e subito rimettono al mondo i genitori. Ed è tornata poco prima dei settanta, appena è diventata nonna.

A Cosimo […] la voglia di giocare non è più tornata, nemmeno quando sono nati i figli di Sebastiano.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *