[image width=”200″ height=”” align=”right” frame=”noframe”]https://www.libroinborsa.it/wp-content/uploads/2014/04/download.jpg[/image]

Lo so, la regola dice: prima il libro poi il film. Ma a volte non puoi farlo, perché? Perché capita che intorno a mezzanotte, facendo zapping notturno trovi un film e già solo il titolo ti piace. Capita che non sai che il film è tratto da un libro.. Così quando ti capita tra le mani il volume sei titubante, o finta titubante perché già sai che lo comprerai. Ecco, questo è quello che è successo a me!! 😀

Ultimamente fanno solo film tratti dai libri, e mi ritrovo a cercare i volumi.. e non voglio vedere il film se prima non leggo il libro.. e … mio marito inizia a spazientirsi! :/

Il libro è veramente carino! Sono cinque donne e un uomo che si trovano a fondare un club per parlare e approfondire i libri di Jane Austen.
Cinque donne molto diverse tra loro, ma comunque molto amiche, pronte ad aiutarsi soprattutto quando Sylvia viene lasciata dal marito. Così le amiche Jocelyn, Prudie; e Bernardette decidono di formare questo gruppo. Tirando dentro anche la figlia di Sylvia . Mancandone uno, Jocelyn decide di invitare un uomo (che sarebbe “destinato a Sylvia) che ha conosciuto da poco: Grigg.

Continua a leggere

E’ essenziale reintrodurre regolarmente la Austen nella nostra vita, diceva, e lasciare che si guardi attorno.

“Non c’è niente di meglio di Jane Austen quando sei nei pasticci”

Tutti abbiamo il senso delle differenze

“Un buon libro sorprende la prima volta, la seconda un po meno”

Il potere è carico di responsabilità

L’adoro perché parla di cosa significa leggere romanzi (riferito all’Abbazia di Northanger)

Nessuno che sia realmente onesto cerca di venderti la sua onestà. Chi è davvero onesto quasi non sa di esserlo.

“Sai, non credo che esista niente di davvero imperdonabile non se c’è amore”.

In fondo le cose brutte accadono. La fortuna non dura in eterno.