Zia Mame parte per l’India con il piccolo Michael con la promessa di riportarlo per l’inizio della scuola, peccato che non abbia specificato di quale anno. Ne sono passati due e dell’allegra zia e del nipote non si hanno notizie, ma da mesi ormai.

Pegeen è molto turbata, incolpa il marito di averle permesso di portare via il loro bambino.
Una sera, tornato dal lavoro, Patrick decide di raccontarle quello che hanno fatto lui e la zia prima della guerra: un giro per il mondo. Le racconta di Parigi, della famiglia reale, della Russia Sovietica e della Cina.

Piano piano racconta le loro tappe, ricordando situazioni esilaranti, e anche pericolose, nelle quali senza il suo aiuto si sarebbero rivelate delle vere catastrofi.
Ovviamente non le racconta proprio tutto, omette, taglia, altrimenti alla povera Pegeen verrebbe un esaurimento coi fiocchi.

Devo dire che mi è piaciuto molto di più questo libro, rispetto al precedente. Mi ha divertito di più. E voi lo avete letto? Quale avete preferito?

Zia Mame potrebbe essere la zia che tutti vorremmo, sicuramente è una zia diversa, molto diversa.

Patrick Dennis è il narratore, non che protagonista e autore del libro (in pseudonimo).

Patrick di colpo si ritrova orfano e viene affidato dal padre, in punto di morte, alla zia Mame.
Mame è una donna di mondo, a cui piace viaggiare, dare feste, leggere, insomma le piace la bella vita, ma di bambini non sa proprio nulla; e dal nulla si ritrova a crescere Patrick, a cui decide di insegnare il più possibile attraverso il suo concetto di vita.

Patrick ripercorre la sua vita da studente con la zia. Dalle amicizie altolocate, le serate fuori dal comune, il matrimonio della zia…
Dovrebbe essere Mame a prendersi cura di Patrick ma in realtà è l’opposto, senza di lui a risolvere i suoi “casini” si sarebbe persa.

Gli anni passano, e alla fine del libro Patrick è adulto, e conosce Pegeen che diventerà sua moglie e la mamma di loro figlio.

Non mi ha fatto impazzire, l’ho trovato un po’ troppo surreale e il personaggio Mame un po’ forzato.