acciaio

Sì, lo so, sono in ritardo anche su questo! Sono sempre in ritardo!! E vabbè che ci posso fare?? nulla 🙂

Una buona opera prima! Ora capisco il perché di tanto clamore. Mi è sembrato scritto bene, è una storia bella, è una storia di vita! Di tutti noi, della nostra Italia.

Ambientata a Piombino, nel quartiere popolare, e il tutto gira intorno all’azienda Lucchini. Azzarderei a dire che la protagonista è lei e non Anna e Francesca; due ragazze di tredici anni, che sono cresciute insieme, che fatto tutto insieme con le loro famiglie sgangherate. Con tutto ciò che importa la loro età: le prime pulsioni, il corpo che cambia, non più bambino ma nemmeno adulto, con la voglia di scoprire e di scoprirsi, di essere guardate ammirate.

Con i sogni nel cassetto, la tv, la voglia infantile di cambiare il mondo, di cambiare il quartiere. Anna e Francesca belle, bionde e tutta la vita davanti. Entrambe purtroppo, sanno che la vita non è propriamente bella. Prevalentemente le donne stanno a casa, e gli uomini in acciaieria a fare turni massacranti, a respirare veleni. I divertimenti sono davvero pochi e quei pochi sono per gli uomini, le ragazze vanno a scuola, al mare, e poi a sbavare dietro ai ragazzi più belli e più grandi.Anche le più grandi amicizie hanno i loro problemi, e le loro “pause” è proprio in questi periodi che Anna e Francesca diventano grandi anche se in maniera diversa.

Non ho nessuna voglia di fare spoiler, e dirvi nei dettagli cosa succede, o le vicende intorno, vi ho voluto raccontare l’ambientazione in generale. Ripeto, scritto abbastanza bene, scorrevole, e a me ha preso molto. Considerate che l’ho letto in due giorni, volevo assolutamente capire come andava avanti.

 

Ho visto anche il film! NON FATE IL MIO STESSO ERRORE!! Non vedevo l’ora che finisse!! Terribile, fatto malissimo, salti temporali orribili, senza nessun senso logico. Non vi dico la faccia del marito!!! ho tentato di convincerlo a spegnere, dicendogli che se non gli piaceva me lo finivo io in un altro momento.. nulla ha tenuto duro! Alcune parti completamente diverse dal libro, che come si sa ci può anche stare.. ma davvero.. senza senso!! Io no ho avuto difficoltà a starci dietro, ma chi non ha letto il libro spegne dopo dieci minuti, e vi assicuro che sono moooolto generosa! Quindi: libro si, film no!!!!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *