bar sport

Era da una vita e mezza che mi riproponevo di leggere questo libro, per vedere il film. Finalmente l’ho trovato ad un buon prezzo al supermercato circa 7€ centesimo meno, centesimo più.

Così mi sono messa a leggerlo.

 

Ho passato delle ore liete, è uno di quei libri che si possono leggere in un  giorno solo, sono poco più di cento pagine, ma io l’ho letto in più giorni.

Durante la lettura, non capivo molto, il senso del libro, ma il film mi ha aiutato a mettere insieme i pezzi.

Siamo in Emilia negli anni ’70, e in questo paesino apre il Bar Sport. Stefano Benni ci porta ad esplorare tutti i suoi personaggi, le dinamiche, e alcuni scenari tipici da bar.
Il libro si divide in piccoli capitoli, molto spesso sono di due tre pagine, ma sono lo stesso esaustivi.

Chi più o meno ha messo piede in un bar, sa che ci sono personaggi, e situazioni ben definite, come dei riti, e Benni, ci aiuta a capirli. Troviamo il playboy, il ragazzo delle consegne, la cassiera, il flipper, il biliardo, quello che aspetta sempre di intrufolarsi in una conversazione.

Se c’è una cosa che ho capito da questo libro è che non bisognerebbe MAI mangiare le paste in esposizione, a parte se il bar lo conoscete e sapete quali vengono cambiate o meno.

Il prologo è davvero spassoso, mi sono scompisciata ( ma si dice??) dalle risate. L’ironia, come dicevo, è palpabile, ma fino a che non ho visto il film, non capivo molto bene come e dove volesse andare a parare.

Il film è davvero carino, simpatico e anche molto divertente. Un cast italiano davvero ben costruito, e ogni attore è adattissimo alla sua parte.. Troviamo Bisio, Teocoli, Finocchiaro, solo per citarne alcuni.
In questo caso ho preferito la pellicola, anche perché molto fedele al libro, e con una voce narrante fuori campo che legge alcuni passi del libro. Finalmente sono contenta di averlo visto. Il marito era scettico, ma alla fine anche lui l’ha trovato simpatico e divertente, e il marito, sempre scettico sul cinema nostrano, ha elogiato il cast. 🙂

Vi lascio come sempre il trailer

 

 

 

P.s So che Benni ha fatto una specie di seguito: Bar Sport Duemila.. un giorno lo leggerò

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *