il-meccanico-landru

[image width=”200″ height=”” align=”left” frame=”color”]https://www.libroinborsa.it/wp-content/uploads/2013/01/Il-Maccanico-Landru.jpg[/image]

 

Partiamo dal presupposto che Vitali è una certezza! Una simpatica certezza, eh sì perché Vitali è un autore simpatico, scorrevole ed è davvero esilarante. Sembrano storie semplice, ma in realtà i personaggi sono ben strutturati e con caratteristiche sempre nuove.

Come tutte le sue storie, anche questa è ambientata a Bellano sulle rive del lago di Lecco. Siamo intorno agli anni ’30 nel pieno del fascismo. E in questa ridente cittadina arrivano sei personaggi, che di certo non sono in cerca d’autore. Sono sei meccanici che arrivano a Bellano per modernizzare lo stabilimento sulla quale si fonda la piccola comunità: il cotonificio. Tra questi spicca Landru, un bell’uomo, affascinante che diviene molto “corteggiato” dalle nubili del paesino. Ma codesta persona è tutt’altro che un personaggio positivo e buone intenzioni. Questi meccanici portano non pochi problemi, infatti il nostro simpatico autore è molto bravo a far capire come la venuta di semplici forestieri possano creare disagi e far cadere gli equilibri della comunità.

Tutti i personaggi menzionati, con le loro vicende e le loro vite, anche se sembrano non significare nulla, in realtà sono tutti intrecciati tra loro con dei finali previsti e altri no.

Un romanzo, un autore,  a mio avviso da ombrellone ma anche invernale per alternare letture un po più impegnative. La bravura di Vitali è che vi strapperà dei sorrisi, ma se alla fine vi viene da dire “boh!!” non disperate..è normale. E’ successo anche a me leggendo un’altro suo romanzo.. non disperate!!

 

Saluti e al prossimo libro! :)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *