i custodi della biblioteca

 

Il tempo della verità è solo un racconto di circa 50 pagine, distribuito solo in formato elettronico e gratuito.

Non da molto alla storia in se, anche se ci vedrei bene in film. Lo so, sono ripetitiva, ma questa storia (la saga di Will Piper) è perfetta per il cinema!!

Comunque sia, anche se alla storia in se non da e non toglie nulla, una cinquantina di pagine in un pomeriggio di febbre le potete anche leggere.

Will e Nancy sono sempre sposati anche se vivono in due città diverse, e Nancy fa carriera velocemente.
La coppia si ritrova a “lavorare” insieme ad un caso. Nancy in veste ufficiale, will per aiutare un vecchio amico accusato di aver rapito il figlio del probabile futuro presidente americano.
A Nancy non piace che Will abbia deciso di aiutare il suo amico, Cameron. Ma lui sa come convincere la moglie, promettendole di condividere con lei tutte le informazioni che raccoglierà.

Will quando era in servizio, era il miglior profiler sulla piazza, e questa sua capacità si vedrà anche n queste pagine. Insinuerà nella moglie dubbi, le farà le domande giuste, e soprattutto sfrutteranno la biblioteca.

Infatti avrà un ruolo decisivo nelle indagini. Per la prima volta da quando è stata rivelata al mondo, verrà utilizzata per sapere la data di morte di un privato cittadino.
Non è mai accaduto prima,ed in fondo si tratta del possibile futuro presidente degli Stati Uniti, quindi si farà. E l’odio dei Sorveglianti, e di chi ruota intorno alla biblioteca, per Piper e la moglie si rinnoverà di nuova linfa vitale.

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *