[image width=”200″ height=”” align=”left” frame=”color”]https://www.libroinborsa.it/wp-content/uploads/2012/10/Memoria-delle-mie-puttane-tristi.jpg[/image]
Un uomo colto dalle mille risorse, un uomo che ama la lettura, la musica, classica. Lui è un giornalista, è solo, non si è mai sposato, non ha mai avuto figli, un uomo che non ha mai amato.
Nella sua vita ha avuto tante, tante donne, ha frequentato tutti i bordelli della sua città, è stato con cosi tante donne che teneva un registro con nomi e tipo di prestazioni.

All’alba dei suoi novant’anni decide di voler festeggiare il suo compleanno con una ragazza che deve avere una caratteristica specifica: deve essere vergine!
Nel suo novantesimo anno d’età riesce a scoprire un sentimento nuovo che lo spiazza, che lo prende alla sprovvista: l’amore! Un amore profondo, un amore nel vero termine del sentimento puro non nella sua fisicità.

Quale donna non vorrebbe essere amata, ed essere osservata durante la notte, nell’intimità più profonda, assaporando ogni più piccolo respiro.

Non fatevi ingannare dal titolo, non escludetelo dalla vostra vita. Leggetelo liberi da ogni pregiudizio, liberi dai preconcetti che il titolo vi potrebbe creare, liberi da ogni pensiero e solo allora riuscirete a catturarne la vera poesia e il sentimento per eccellenza: l’amore!!