Questo è uno di quei libri in cui si sente il sole sul viso e tutta la dolcezza che ne deriva.
Poche pagine, un racconto, che si legge in un pomeriggio invernale, perfetto quando fuori fa un freddo assurdo e si ha voglia di luce, sole e calore. Calore umano.
Ecco io, queste circa 100 pagine, le ho vissute così.
Una storia lieve e delicata.

Un’incontro estivo. Lavavetri lui, lei una scrittrice. Lui sognatore, con una figlia. Lei disincantata.
Si ritrovano a parlare, a chiacchierare, lei in casa, lui sul davanzale della finestra, lei prepara torte e caffè, lui si racconta.
La sua vita, la sua bambina, con una semplicità e un amore, che se non fosse un personaggio di fantasia..
Siiii lo so, sono sposata… 😉

Un’incontro particolare, che unisce due persone molto diverse, ma anche molto simili, molto sole, con un grande bisogno di amore e di credere che nella vita ci sia molto da dare, ma anche da ricevere.

Davvero una bella coccola per il cuore.