faletti-470x313

E’ la seconda volta che accade da quando ho il blog, e per di più nel giro di pochi mesi..

Stamattina, quando la notizia ha iniziato a rimbalzare su facebook, ero incredula, una di quelle bufale che girano (ultimamente ne girano parecchie purtroppo) ma poi la notizia è diventata reale e ha preso piede sui vari social network della sua scomparsa.

Vi assicuro che sto facendo fatica a scrivere questo articolo, in sottofondo ho la sua canzone, quella che me lo ha fatto conoscere..Non mi era permesso seguire Drive In, ricordo che la canzone Signor Tenente, piaceva taaaanto a mio papà.. e ricordo ce ci piaceva canticchiare insieme l’inizio del ritornello, io ero proprio una bimbetta, una vita fa!!

Non ho letto tutti i suoi libri, o meglio ne ho letto solo uno. Me lo aveva regalato un amico se non sbaglio: Tre atti e due tempi. Da tifosa di calcio lo apprezzai molto. Quando vedevo i suoi libri, mi dicevo sempre: prima o poi li leggerò! Forse quel tempo è arrivato, purtroppo in una situazione triste. Avrei dovuto avvicinarmi alla sua scrittura molto tempo fa, ma in tv cercavo sempre di seguire le sue interviste. Era un uomo con un bel viso, con degli occhi che ti colpivano, con un sorriso disarmante. Si vedeva, si percepiva che quello che faceva lo faceva per passione, gli piaceva tanto! Che si trattasse di libri, di musica, di comicità, di pittura..

Oggi purtroppo se ne va un bel pezzo di storia italiana, perdiamo un uomo polivalente, un uomo che nonostante le critiche, che si dicesse che non scrivesse lui i suoi libri, è sempre andato avanti per la sua strada. L’importante era arrivare alla gente!!

Arrivederci Signor Tenente mi mancherà il tuo pizzetto..

[youtube Qa4IgieVkhE nolink]

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *