Che splendida opera prima!! Ci credete che l’ho letto in due giorni??? Bhé fatelo, perché è così!
Un libro in grado di catturarti fin dalle prime righe, che ti tiene col fiato sospeso. Per fortuna è una storia inventata, anche se molte persone vivono un incubo del genere. Come le ragazze di Cleeveland, avete presente? Le tre ragazze che sono state rapite per 10 anni, violentate, picchiate..

La storia parla di Annie, un’agente immobiliare con una vita relativamente tranquilla. Un lavoro, un fidanzato, l’amica del cuore, ed Emma il suo amato cane.
La vita quindi procede bene, finché una domenica d’agosto organizza un open house. Quella domenica la sua vita cambierà per sempre, perché un potenziale cliente, gentile, le punta una pistola e la rapisce.
La porta in un luogo, in montagna. Lei non può uscire, non può fare nulla, se non fare i mestieri e cucinare. E le conviene farli bene, altrimenti lui perde la testa. Deve essere sempre molto pulita, e sottostare a regole molto rigide e orari prestabiliti.

Continua a leggere